Food

    Mugo dell'Ortigara

    Da una ricetta tradizionale di montagna per un ottimo sciroppo contro la tosse ed il mal di gola, abbiamo ricavato questo preparato a base di gemme di pino mugo selvatico dell’Altopiano di Asiago infuse in zucchero di canna bio, da usare tale e quale, per dolcificare bevande calde, da degustare su panificati e formaggi. Raccogliamo le gemme nell’altopiano di Asiago, sopra i 2000 metri, in luoghi incontaminati più in alto delle malghe. Le andiamo a prendere d’estate, nel periodo balsamico, quando sgocciolano resina liquida ed appiccicosa che profuma di limone. Poi prepariamo un infuso con la nostra personale ricetta: tramite lo zucchero di canna, le resine e gli olii essenziali del pino mugo vengono estratti e rilasciati nel prodotto finale. Il Mugo dell’Ortigara è particolarmente apprezzato dai nostri clienti che continuamente si complimentano per la sua efficacia… ed infatti è il nostro best seller nella categoria food! Peso netto e 250g

    sciroppo - gemme di pino mugo selvatico

    € 7.50

    Abete rosso

    Da una ricetta tradizionale del massiccio del Grappa di un ottimo sciroppo per la tosse ed il mal di gola, abbiamo ricavato questo preparato a base di gemme di abete rosso selvatico dell’Altopiano di Asiago infuse in zucchero di canna bio, da usare tale e quale, per dolcificare bevande calde, per degustare panificati e formaggi. Raccogliamo le gemme all’inizio dell’estate, quando sono di colore verde chiaro e molto tenere. E’ meno famoso rispetto al fratello maggiore Mugo dell’Ortigara, ma altrettanto efficace e piacevole di gusto. Adatto anche ai bambini. Prodotto vegano, senza glutine. Peso netto e 270 g

    sciroppo - gemme di abete rosso

    € 6.50

    Pestaglio

    Pesto con aglio orsino selvatico dell’Altopiano di Asiago, in olio extra vergine di oliva: adatto a condire pasta, filetti di pesce, carni e verdure bollite. Non contiene formaggio. Prodotto vegano e senza glutine. L’aglio orsino si chiama così perché è uno dei primi alimenti di cui gli orsi si cibano dopo il letargo e tra noi umani viene usato, soprattutto nella tradizione sassone, come tintura per purificare il sangue nel periodo primaverile. Raccogliamo le foglie verdi e tenere di aglio orsino selvatico a circa 1200 mt di altitudine, nei freschi  boschi di faggio dell’altopiano di Asiago. Lo frulliamo con un delicato olio extra vergine di oliva, semi di girasole, pochissimo sale. Il Pestaglio è ottimo su panificati come aperitivo e snack, come sugo per condire pasta e gnocchi, come salsa per accompagnare filetti di pesce e bolliti di carne, sulle patate lesse ed aggiunto a salse di pomodoro. Ha un gusto molto delicato e digeribile, e piace perfino a chi di solito evita l’aglio tradizionale. Peso netto e 140g

    pesto - aglio orsino

    € 5.00

    Tisana balsamica

    Gemme di pino mugo, foglie di menta piperita e timo, fiori di altea. Abbiamo miscelato le proprietà balsamiche ed espettoranti del pino mugo, della menta, del timo e dell’altea rosea per una tisana buona, fresca, rigenerante, adatta anche ai bimbi. Raccogliamo le nostre erbe fiore per fiore e foglia per foglia, e qui le potete vedere in tutto il loro splendore. I colori così vivaci sono la prova tangibile di estrema cura nelle fasi di raccolta, essiccazione e confezionamento. Confezione interamente biodegradabile. Peso netto e 25 g

    Per ogni momento della giornata - Altea rosea fiori e foglie, menta piperita

    € 7.50

    Tisana malva

    Fiori e foglie di altea, la malvacea più grande e bella, con un po’ di menta piperita. Tutte le malve hanno molte proprietà: sono rilassanti, donano benefici ai bronchi, aiutano con dolcezza il transito intestinale e sono adatte anche ai bimbi. Raccogliamo le nostre erbe fiore per fiore e foglia per foglia, e qui le potete vedere in tutto il loro splendore. I colori così vivaci sono la prova tangibile di estrema cura nelle fasi di raccolta, essiccazione e confezionamento. Confezione interamente biodegradabile. Peso netto e 25g

    Per ogni momento della giornata - Altea rosea fiori e foglie, menta piperita

    € 7.50

    Tisana relax

    Foglie di melissa e lampone, fiori di sambuco,achillea e fiordaliso. Abbiamo miscelato le proprietà rilassanti della melissa e dell’achillea, con un po’ di aroma astringente (ricorda il té verde) dato dalle foglie di lampone, ed col fiordaliso azzurro che rilascia un lieve aroma di cardo. Raccogliamo le nostre erbe fiore per fiore e foglia per foglia, e qui le potete vedere in tutto il loro splendore. I colori così vivaci sono la prova tangibile di estrema cura nelle fasi di raccolta, essiccazione e confezionamento. Confezione interamente biodegradabile. Peso netto e 25g

    Per ogni momento della giornata - Altea rosea fiori e foglie, menta piperita

    € 7.50

    Salaglio

    Condimento a base di sale marino e foglie di aglio orsino selvatico. Adatto a carne, pesce, verdure, sughi. In questo aromatizzante usiamo le foglie di aglio orsino selvatico di montagna, che ha un aroma particolare: ricorda l’aglio ma è molto più digeribile. L’aglio orsino si chiama così perché è uno dei primi alimenti di cui gli orsi si cibano dopo il letargo e tra noi umani viene usato, soprattutto nella tradizione sassone, come tintura per purificare il sangue nel periodo primaverile. Lo si può usare in cottura o a crudo al posto del sale, dato che ne contiene già insieme alle erbe. E’ un buon ingrediente per riciclare il pane: si scalda una padella con un paio di cucchiaio d’olio che si fanno scorrere sul fondo, si aggiunge il Salaglio e le fettine o i cubetti di pane, si rosola e dopo un paio di minuti si ottengono dei profumatissimi ed ottimi crostini per antipasti, zuppe, o da soli come snack. Prodotto vegano e senza glutine. Peso netto e 80g

    sale aromatico - aglio orsino

    € 5.00

    Salaglio grande

    Condimento a base di sale marino e foglie di aglio orsino selvatico. Adatto a carne, pesce, verdure, sughi. In questo aromatizzante vegano e senza glutine, usiamo le foglie di aglio orsino selvatico di montagna, che ha un aroma particolare: ricorda l’aglio ma è molto più digeribile. L’aglio orsino si chiama così perché è uno dei primi alimenti di cui gli orsi si cibano dopo il letargo e tra noi umani viene usato, soprattutto nella tradizione sassone, come tintura per purificare il sangue nel periodo primaverile. Lo si può usare in cottura o a crudo al posto del sale, dato che ne contiene già insieme alle erbe. E’ un buon ingrediente per riciclare il pane: si scalda una padella a fuoco medio con un paio di cucchiaio d’olio che si fanno scorrere sul fondo, si cosparge il fondo di Salaglio, si sggiungono le fettine o i cubetti di pane, si fanno rigirandoli sui lati e dopo un paio di minuti si ottengono dei profumatissimi ed ottimi crostini per antipasti, zuppe, o da soli come snack. Prodotto vegano e senza glutine. Peso netto e 160g

    sale aromatico - aglio orsino

    € 8.00

    Salsanto

    Condimento a base di sale marino e santoreggia montana, adatto a carne, pesce, verdure, sughi. La santoreggia è cugina del timo, ma ha un aroma tutto suo. Il suo nome viene da “erba dei satiri”, si riteneva in fatti che avesse virtù afrodisiache tanto che Carlo Magno ne proibì la coltivazione all’interno dei monasteri. Noi la proponiamo come ottimo aromatizzante per alimenti, ha proprietà digestive e balsamiche. Lo si può usare in cottura o a crudo al posto del sale, dato che ne contiene già insieme alle erbe. E’ un buon ingrediente per riciclare il pane: si scalda una padella con un paio di cucchiaio d’olio che si fanno scorrere sul fondo, si aggiunge il Salsanto e le fettine o i cubetti di pane, si rosola e dopo un paio di minuti si ottengono dei profumatissimi ed ottimi crostini per antipasti, zuppe, o da soli come snack. E’ un prodotto vegano e senza glutine. Peso netto e 80g

    sale aromatico - santoreggia montana

    € 5.00

    Fiori da cucina

    Articolo esaurito, disponibile da agosto 2020. Fiori commestibili essiccati. Prodotto vegano e senza glutine. Coltiviamo questi fiori a 750 metri di altitudine, in un luogo incontaminato. Provengono dalle piante perenni di altea rosea e dai semi delle annuali calendula e fiordaliso. Per farli germogliare e crescere usiamo solo la terra di montagna e le nostre mani. Sono fiori amici dell’intestino e della pelle: hanno proprietà antinfiammatorie e vengono usati da secoli per preparare infusi, tinture e decotti per uso sia interno che esterno. I Fiori da cucina si possono usare tali e quali per guarnire un piatto già pronto, dal salato al dolce, possono essere usati in cottura, ad esempio per preparare un risotto (si procede come per il risotto allo zafferano) mettendoli a bagno per una ventina di minuti per ammorbidirli, o da mescolare alla polenta, ai dolci, nelle pastelle da frittura.

    fiori commestibili - malvone, calendula, fiordaliso

    € 6.00

    Asperula

    Prodotto esaurito, di nuovo disponibile da giugno 2020. Asperula dell’Altopiano di Asiago essiccata, da utilizzare in cucina e per la preparazione di grappe e liquori. Raccogliamo l’asperula quando è in fiore (un piccolissimo capolino bianco in cima allo stelo) tra la fine di maggio ed i primi di giugno, nei boschi di faggio incontaminati dell’Altopiano di Asiago, a circa 1200 metri di altitudine. Spesso nelle osteria di montagna, insieme alla grappa con radice di genziana lutea (ora specie protetta), veniva offerta anche quella con l’asperula, molto più delicata ma altrettanto digestiva. Il suo profumo ed aroma ricorda i prati di montagne e le mandorle amare. Tradizionalmente, i rametti di asperula venivano anche essiccati, messi in sacchetti di stoffa ed usati per profumare i cassetti della biancheria. Per un digestivo secco, si usa una confezione di asperula per un litro di grappa bianca, la si lascia in infusione per almeno 3 settimane e poi si filtra. Oppure, per ottenere un liquore più dolce, si può miscelare acqua distillata ed alcool (2 parti di acqua ed una di alcool), aggiungere a seconda dei gusti da 100 a 300g di zucchero ogni un litro, aggiungere l’asperula ed attendere sempre almeno tre settimane, poi filtrare. Un terzo utilizzo si chiama tintura vinosa e si prepara aggiungendo l’asperula ad un litro di vino bianco, a scelta se zuccherato o meno. Prodotto vegano e senza glutine.

    erbe particolari - asperula

    € 4.00

    Pino mugo

    Prodotto esaurito, di nuovo disponibile da luglio 2020. Gemme di pino mugo dell’Altopiano di Asiago essiccate, da utilizzare in cucina e per la preparazione di grappe e liquori. Prodotto vegano e senza glutine. Spesso nelle osteria di montagna veniva offerta la grappa col pino mugo ed aveva azione nonché balsamica per la gola. Il delicato profumo delle gemme di pino mugo essiccato, ricorda più dei fiori dolci che la resina. Per un digestivo secco, si usa una confezione di mugo per un litro di grappa bianca, la si lascia in infusione per almeno 3 settimane e poi si filtra. Oppure, per ottenere un liquore più dolce, si può miscelare acqua distillata ed alcool (2 parti di acqua ed una di alcool), aggiungere a seconda dei gusti da 100 a 300g di zucchero ogni un litro, aggiungere il mugo ed attendere sempre almeno tre settimane, poi filtrare. Un terzo utilizzo si chiama tintura vinosa e si prepara aggiungendo il mugo ad un litro di vino bianco, a scelta se zuccherato o meno. Il mugo essiccato può essere usato anche coma aroma in cucina: è ormai celebre il risotto al pino mugo. Si usano le parti più piccole per essere sbriciolate e poste nel tegame insieme al riso e le parti più grandi vengono fatte bollire per ottenere il brodo di cottura.

    erbe particolari - pino mugo

    € 4.00

    Mix liquori

    Miscela di erbe per la preparazione di liquori e grappe: achillea, menta, fiordaliso. Con questi fiori ed erbe si ottiene un liquore amaro rinfrescante, digestivo e piacevole sia da solo che aggiunto ad una tazza di acqua calda. Per un digestivo secco, si usa una confezione di mix liquori in un litro di grappa bianca, la si lascia in infusione per almeno 3 settimane e poi si filtra. Oppure, per ottenere un liquore più dolce, si può miscelare acqua distillata ed alcool (2 parti di acqua ed una di alcool), aggiungere a seconda dei gusti da 100 a 300g di zucchero ogni un litro, aggiungere il mix liquori ed attendere sempre almeno tre settimane, poi filtrare. Un terzo utilizzo si chiama tintura vinosa e si prepara aggiungendo il mix liquori ad un litro di vino bianco, a scelta se zuccherato o meno.

    erbe per liquori - miscela di erbe

    € 4.00